hotelpedia software laboratorio ricevimento

Hotelpedia

Il software in cloud per la didattica dei laboratori di accoglienza per gli istituti alberghieri le strutture ricettive e le case di spiritualità

Al via il sesto Campionato Nazionale di Pasticceria Istituti Alberghieri d’Italia

Gli Istituti Alberghieri d’Italia scaldano i forni. Da martedì 9 a giovedì 11 aprile, la pittoresca città di Vittorio Veneto, Treviso, sarà per tre giorni il palcoscenico del Campionato Nazionale di Pasticceria Istituti Alberghieri.

Ideato e organizzato dalla Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria (FIPGC) e l’Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione “A. Beltrame” e promosso dal Ministero dell’Istruzione e del merito, il Campionato è arrivato quest’anno alla sua sesta edizione e radunerà ben 60 giovani talenti provenienti da 30 scuole di tutto il Paese, offrendo loro l’opportunità di dimostrare le proprie abilità nell’arte dolciaria.

LE SFIDE. Gli studenti, organizzati in team da due, dovranno affrontare, in tre ore a disposizione, serrate prove tra forni e fornelli, realizzando monoporzioni che abbiano come base il pregiato Miele delle Dolomiti DOP, ingrediente di vanto della terra ospitante, e presentare il dolce in un packaging studiato e realizzato appositamente per l’occasione che metta in evidenza la sostenibilità e il futuro commerciale.

Il Campionato mira a riconoscere e celebrare l’eccellenza degli Istituti Alberghieri d’Italia, afferma Maurizio Santilli, Vicepresidente FIPGC e responsabile internazionale comparto scuole FIPGC. Ogni anno, da sei anni a questa parte, abbiamo come instancabile obiettivo l’offrire la possibilità ai futuri pasticcieri del nostro Paese di mettere in mostra il proprio talento, le competenze e la creatività, confrontarsi con i colleghi provenienti da tutta l’Italia e apprendere da maestri rinomati”.

LA GIURIA E I CRITERI DI VALUTAZIONE. A valutare la preparazione una giuria composta da Maestri Pasticcieri FIPGC: Fabio Orlando (Presidente di Giuria), coadiuvato da Cesare Sciambarruto, Ruggiero Carli, Mario Di Francesca, la rappresentante del Ministero della Pubblica Amministrazione Dott.sa Carla Galdino. Ci saranno inoltre i giudici di laboratorio Manolo Albano e Silvano Baldi.

Verrà esaminata la capacità di elaborare una ricetta complessa e la relativa composizione artistica in completa autonomia, dalla fase di scelta degli ingredienti e messa a punto del piano di lavoro fino alla presentazione finale. Degustazione, taglio, creatività, estetica, pulizia HACCP e gestione professionale sono gli elementi essenziali da cui non si può prescindere. Oltre alla confezione, i concorrenti realizzeranno una brochure in cui si presenta il dessert e le sue peculiarità, la scelta delle materie prime e il legame con il territorio.

I PREMI. L’Istituto vincitore si aggiudicherà il Trofeo Campionato Nazionale Studenti e l’onore di organizzare e gestire il Campionato Nazionale degli Istituti Alberghieri del 2025. Per i primi tre classificati è prevista l’assegnazione rispettivamente della medaglia d’oro, d’argento e di bronzo e il titolo di Migliore Pasticciere Juniores.

Durante la tre giorni si avranno altresì corsi di formazione per i concorrenti non in gara, demo formative da parte dei maestri pasticcieri FIPGC, workshop, itinerari turistici per scoprire le aziende TOP Quality nella pasticceria della Regione Veneto.

L’evento è gratuito e aperto a tutti e sarà trasmesso anche in diretta sulla pagina Facebook della Federazione Internazionale di Pasticceria, Gelateria, Cioccolateria: www.facebook.com/fipfederazionepasticceria/